Comunicati

cittaromaBando della Città Metropolitana di Roma Capitale per la sostituzione delle caldaie obsolete (Delibera di G.P. n. 95/15 dell’11.04.2012 – D.D. 2081 del 18.05.2015) - Avviso ed Allegati

100px segni stemmaSi comunica che in data 30.12.2016 e fino al 2.3.2017 al n. 1242 amo 2016 sono in pubblicazione sull'albo pretorio on line di questo Comune, su richiesta dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio provinciale di Roma - Territorio, gli elenchi di particelle oggetto di variazioni colturali, ai sensi dell'art. 2 , comma 33, del decreto legge 3 ottobre 2006, n. 262, convertito, con modificazioni, dalla Legge 24 Novembre 2006, N. 286, e successive modificazioni ed integrazioni.

imagesIl Ministero dello Sviluppo Economico ha assegnato alla Fondazione Ugo Bordoni (FUB) la gestione delle segnalazioni da parte dei cittadini relative alle interferenze 4G che possono causare disservizi nella visione del segnale televisivo digitale(D.M. 165/2013).

Le interferenze agli impianti di ricezione televisiva domestica possono a volte verificarsi nelle zone in cui vengono accese le stazioni radio base che trasmettono i segnali di telefonia 4g nella banda degli 800 MHz.

Il servizio FUB, denominato Help Interferenze, permette ai singoli cittadini o agli amministratori di condominio di inviare una "Segnalazione" su eventuali disturbi nella ricezione della TV digitale terrestre. In presenza dei requisiti tecnici amministrativi richiesti per l'accesso al servizio, sarà inviato un antennista che effettuerà grauitamente l'intervento di ripristino della corretta ricezione dei segnali televisivi presso l'indirizzo indicato.

Qualora in alcune zone del comune si riscontrassero improvvisi problemi di ricezione del segnale televisivo del digitale terrestre sarà possibile effettuare la segnalazione tramite la chiamata al numero verde 800 126 126 e la compilazione di un modulo elettronico presente sul sito web www.helpinterferenze.it.

 

ll regolamento di “SEGNI” DI BARATTO
Le semplici disposizioni per innovare i piaceri quotidiani, posseduti dai nostri bambini.
Luogo di svolgimento: Via San Vitaliano n. 57
 
Dinamica e regole
“SEGNI” DI BARATTO è una festa dedicata allo scambio - tra bambini d'età inferiore ai 13 anni - di libri, giochi, giocattoli. Lo scopo è promuovere il senso del risparmio, attenuare quello del possesso, favorire il riuso e il confronto dei gusti e degli interessi.
Il 23 dicembre 2016 dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e dalle ore 16.00 alle ore 18.30 in via San Vitaliano n.57 inizierà la raccolta degli oggetti da scambiare, che proseguirà nella giornata di venerdì 30 dicembre 2016. Ciascun barattiere potrà sottoporre al Comitato di Selezione (il cui giudizio è inappellabile) un minimo di 2 oggetti fino ad un massimo 6 oggetti di scambio che saranno accettati solo se in ottimo stato.
Oggetti di infimo valore non saranno ammessi.
Uno di questi oggetti sarà scelto e trattenuto dal Comitato quale “contributo di partecipazione” e messo in palio nell'adiacente Pesca di Beneficenza.
Ogni oggetto ricevuto (salvo quello utilizzato per la Pesca) sarà contraddistinto da un cartellino, sul quale il Comitato riporterà il nome o lo pseudonimo del barattiere. Il colore del cartellino definirà il valore simbolico attribuito all'oggetto: giallo entro i 15,00 euro, rosa da 16 a 30,00, fuxia da 31 a 60,00, verde da 61 a 120,00, lilla oltre 120,00 euro. Nel baratto un oggetto lilla vale due verdi, quattro fuxia, cinque rosa e dieci gialli.  Copia del cartellino apposto sull'oggetto sarà consegnato al barattiere che l'ha portato, in modo che egli possa liberamente scambiare i propri cartellini-copia con uno o più oggetti portati da altri barattieri.
Gli oggetti dello scambio saranno esposti separatamente in base al valore che il Comitato avrà loro assegnato: da una parte gli oggetti con cartellino giallo, da un'altra quelli con cartellino rosa e così via. Qui i barattieri potranno scambiarli con i loro cartellini-copia. Salvo l'oggetto trattenuto, non è prevista alcun onere di partecipazione.
Nei giorni di venerdì 30 dicembre 2016 e giovedì 5 gennaio 2017   dalle 16.00 alle 18.30 avrà dunque luogo lo scambio tra gli oggetti esposti e i cartellini-copia in possesso dei barattieri.
Il 6 gennaio 2017 dalle 16.00 alle 17.30 gli oggetti non barattati saranno restituiti ai barattieri ancora in possesso del relativo cartellino-copia. Dopo le 17.30, quelli non ritirati saranno utilizzati per la Pesca. I barattieri in possesso di cartellini-copia non utilizzati potranno però scambiarli con biglietti della Pesca. 1 biglietto per un cartellino giallo, 2 per uno rosa, 4 per uno blu, 7 per uno verde, 10 per uno lilla.
 Nei giorni di giovedì 5 gennaio 2017 e di venerdì 6 gennaio 2017 dalle  15,30 alle 18,00 si terrà la Pesca degli oggetti offerti dai Comitati, dalle Associazioni, e dai Commercianti, più quelli messi a disposizione dai barattieri al valore stabilito dall'organizzazione pari a 1,00 €. Il possessore del numero chiamato ritirerà l'oggetto corrispondente al numero estratto. La Pesca si chiuderà alle 18.00 del 6 gennaio 2017 e gli oggetti non assegnati saranno utilizzati dal Comitato o Associazione che collaborerà con l’Amministrazione    Comunale e in particolare con l’Assessore alle Politiche Sociali, per successive manifestazioni.
Il ricavato della Pesca di beneficienza sarà utilizzato per acquistare un            gioco che verrà istallato presso i giardini pubblici “Jo spassiggio”.