Al via il 1° ottobre il Censimento permanente Istat

300X250 Alto contrastoAl via da lunedì 1° ottobre il censimento permanente della popolazione e delle abitazioni realizzato dall’Istat in collaborazione con il Comune di Segni. Per la prima volta l’Istituto nazionale di statistica rileva, con cadenza annuale e non più decennale, le principali caratteristiche della popolazione e le sue condizioni sociali ed economiche a livello nazionale, regionale e locale.

Solo un campione delle famiglie sarà coinvolto nel Censimento attraverso due tipologie di rilevazioni: Areale, che riguarderà circa 69 famiglie, e da Lista, che ne coinvolgerà circa 78.

Nel primo caso le famiglie riceveranno la visita a casa di un rilevatore del Comune di Segni, che dovrà esibire un tesserino di riconoscimento con nome e fotografia e consegnare una lettera di presentazione dell’indagine. Il rilevatore effettuerà l’intervista ai componenti del nucleo famigliare inserendo direttamente le informazioni su un pc portatile.

Per quel che riguarda invece la seconda tipologia di rilevazione, l’Istat ha estratto dalle liste anagrafiche del Comune un campione di famiglie che riceveranno una lettera con le credenziali per procedere alla compilazione online del questionario.

Il Censimento permanente della popolazione rientra tra le rilevazioni con obbligo di risposta e tutte le informazioni raccolte sono garantite dalla legge sotto il profilo della tutela e della riservatezza.