FRANA VIA TRAIANA - COMUNICATO DEL SINDACO

 

FRANA VIA TRAIANA

Questa è l'ultima nota inviata a “Città Metropolitana di Roma Capitale”: è del 16 settembre u.s., dove si evidenziava lo stato di forte criticità della frana di Via Traiana e si sollecitava per l'ennesima volta un intervento per la messa in sicurezza dell'area ed il ripristino completo della strada.

E' l'ultima di tante altre note: la prima del 9 dicembre 2019, e poi quelle del 17 gennaio 2020, del 6 marzo, del 16 giugno, del 10 luglio, quindi del 16 settembre.

A nessuna di queste accorate denunce e reiterate richieste la “Città Metropolitana” ha dato risposta, perché, è bene ricordare, la Traiana è una strada provinciale e l'intervento può essere effettuato SOLO dalla “Città Metropolitana di Roma Capitale” (ex provincia di Roma).

Quello che si temeva, dopo 10 mesi dalla prima frana, è avvenuto: la chiusura totale della strada, disposta ieri 7 ottobre, per l'ulteriore peggioramento della frana dopo le recenti forti piogge.

Un danno enorme per la nostra comunità.

Le responsabilità di chi governa la ex provincia di Roma sono gravissime e intollerabili. Oggi stesso chiederò, per l'ennesima volta, loro impegni precisi ed immediati affinché si dia inizio ai lavori necessari a riaprire questa arteria per noi vitale e se ciò non dovesse avvenire, metteremo in campo le opportune, inevitabili ed anche estreme, azioni di protesta.

Segni, 8 ottobre 2020

IL SINDACO

(Dr. Piero Cascioli)