logoprovinciaIl Bando approvato dalla Provincia di Roma con Delibera di Giunta n.95/15 dell'11 Aprile 2012 che prevede un finanziamento provinciale per la sostituzione delle caldaie obsolete con altre di nuova generazione è valido anche per l'anno 2014 e seguenti.
Possono usufruire del contributo provinciale sia i Condomini che i singoli utenti con
indicatore I.S.E.E. del nucleo familiare fino ad un massimo di 40.000 euro, il cui impianto termico abbia almeno 10 anni d anzianità e si trovi in un Comune della Provincia di Roma con una popolazione fino a 40.000 abitanti. Le nuove caldaie dovranno essere ad alto rendimento energetico e a basso livello di emissione di sostanze inquinanti (con classificazione 3 stelle o categorie superiori). La sostituzione dovrà essere eseguita da personale abilitato e certificata in conformità alle normative vigenti.
Il contributo concesso può arrivare fino all'80% della spesa sostenuta per il solo acquisto della caldaia fino ad un massimo di 800 euro per le caldaie di tipo domestico a servizio di impianti autonomi e per un massimo di 2.000 euro per le caldaie di tipo collettivo, al servizio di impianti centralizzati.
Per gli impianti condominiali è previsto un ulteriore contributo per l'installazione di sistemi di controllo integrati e di contabilizzazione differenziata dei consumi di calore e acqua sanitaria nelle singole abitazioni, fino all'80% della spesa sostenuta fino ad un massimo di 2.500 euro.
Le modalità e le procedure per l'ottenimento del contributo sono precisate e possono essere reperibili dal bando approvato dalla Provincia di Roma depositato presso il Comune o consultando il sito istituzionale della Provincia di Roma.