Raccolta differenziata rifiuti

Raccolta differenziata

Fare la Raccolta Differenziata deve diventare una nostra abitudine!

SimboloFare la Raccolta Differenziata significa innanzitutto ridurre il volume dei rifiuti che vanno in discarica ma anche recuperare materia che può essere riutilizzata.
Nessuno può permettersi il lusso di buttare senza pensare. La Raccolta Differenziale fa la differenza:
Smaltire correttamente i rifiuti ci aiuta a proteggere l'ambiente e noi stessi: si diminuisce il ricorso alle discariche e agli inceneritori, non si inquina, non si abbattono alberi e si recuperano materiali e risorse.

La raccolta porta a porta avverrà dal lunedì al sabato secondo le seguenti modalità:

ORARIO DI CONFERIMENTO: dalle ore 5.30 alle ore 7.30 (raccolta porta a porta)

Lunedi Martedi Mercoledi
Giovedi
(a settimane alterne)
Venerdi Sabato
Organico Residuo Organico Carta Residuo Organico
  Cartoni Plastica Vetro Cartoni  


I contentori dovranno essere posizionati, all'esterno dell'abitazione su strade comunali dalle ore 5,30 alle ore 7,30; personale incaricato provvederà al ritiro manuale o allo svuotamento.

ATTENZIONE

  • Non viene ritirato l'umido se non inserito in sacchetti biodegradabili (disponibili presso il Comune dal lunedì al venerdi dalle ore 10.00 alle ore 12.00)
  • Non si ritirano contenitori con materiale diverso da quello previsto per il giorno di raccolta.
  • Sono previste sanzioni per i trasgressori.
  • La Domenica non essendoci la raccolta differenziata è opportuno non gettare la spazzatura nei cassonetti.

    GUIDA ALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA
    Senza il vostro contributo quotidiano, il sistema di raccolta, recupero e riciclo, che dà una "nuova vita" ai materiali, non può funzionare
Organico
Nei cassonetti marroni si mettono:
i rifiuti alimentari, gli scarti di cucina, i residui delle potature, i fiori secchi e le piante.
I rifiuti vanno immessi sempre chiusi in sacchetti.

cassonetto cartaCarta e Cartone
Nelle Campane Bianche

Cosa mettere:
Giornali e vecchie riviste, carta e cartone, vecchi libri e quaderni, fotocopie e fogli vari, scatole di pasta e detersivo, scatole per alimenti.
Cosa non mettere:
Nylon, carta chimica dei fax o autocopiante. cellophane e buste per la spesa, carta carbone, copertine plastificate, fazzoletti di carta sporchi, carta unta o sporca di colla, carta pergamena o carta oleata, poliacoppiati per bevanda (tetrapak)

VetroVetro
Nelle Campane Verdi

Cosa mettere:
Tuttli gli imballaggi in vetro (Bottiglie, barattoli........).
Cosa non mettere:
Lampadine e neon, specchi e cristalli, occhiali, oggetti in ceramica e porcellana.
plasticaPlastica
Nelle Campane Gialle:
 
Cosa mettere:
Tutti gli imballaggi di plastica, vaschette del gelato,bottiglie di acqua e bibite, flaconi di shampoo e di cosmetici liquidi, flaconi detergenti, contenitori per liquidi in genere, reti contenenti frutta e verdura, vasetti di yogurt, cassette di frutta e confezioni di uova in plastica,pellicole per alimenti, polistirolo, vasi per piante e fiori, sacchetti di plastica per la spesa.
Cosa non mettere:
Tutto ciò che non è imballaggio, tutti gli arredi, plastica dura (giocattoli casalinghi, elettrodomenstici) piatti, bicchieri e posate plastica
 
Rifiuti Indifferenziati ( o Residuo)
Nei cassonetti si mettono: i rifiuti che non possono essere riciclati, come le lampadine, il polistirolo, pannolini e assorbenti, oggetti in ceramica, stracci sporchi, scarpe rotte.
Rifiuti IngombrantiRifiuti Ingombranti
(materassi, cucine a gas, divani, ecc.)

Come è noto, uno dei problemi più rilevanti è costituito dall'abbandono di rifiuti (soprattutto ingombrati) lungo le strade e le piazzole del nostro Comune.

Stiamo lavorando alacremente per la effettiva apertura dell'isola ecologica nell'area Pip; quando il servizio sarà attivo, tutti i cittadini residenti potranno autonomamente conferire ingombranti ed altre frazioni di rifiuto in fasce orarie ampie dei giorni lavorativi.

Intanto però, insieme all'attuale gestore del servizio, abbiamo già incrementato (raddoppiandolo) il servizio di raccolta domiciliare degli ingombranti.

Il servizio (finora limitato ad una sola giornata alla settimana) sarà svolto sia martedì che venerdi.

La raccolta degli ingombranti viene effettuata tramite prenotazione al Numero Verde di Lazio Ambiente Spa.

I cittadini possono prenotare il servizio chiamando, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8,00 alle ore 12,00, al numero 800. 553.803. Per ogni giorno di ritiro si accettano massimo cinque prenotazioni.

Vengono ritirati materiali ingombranti quali, ad esempio, divani, materassi, nonchè i Raee, quali frigoriferi, lavatrici, cucine ecc. (laddove non esista l'obbligo al ritiro da parte dei venditori.

L'esposizione del rifiuto (che non può essere di dimensioni complessive oltre il metro cubo e non può superare i tre pezzi, per ogni utente) dovrà avvenire nel giorno prestabilito, al piano terra, davanti al numero civico indicato nella prenotazione o, comunque, in area raggiungibile dall'automezzo della società Lazio Ambiente Spa.

Si avverte che sul territorio comunale sono state posizionate apparecchiature elettroniche di sorveglianza e che l'abbandono dei rifiuti sarà punito con la sanzione amministrativa pecunaria di euro 600,00, per i privati, ai sensi del dispositivo degli articoli 195 e 255 del D.Lgs. 152/2006 e per le imprese è invece prevista l'applicazione:

  • della pena dell'arresto da tre mesi a un anno o dell'ammenda da duemilaseicento euro a ventiseimila se si tratta di rifiuti non pericolosi;
  • della pena dell'arresto da sei mesi a due anni e dell'ammenda da duemilaseicento euro a ventiseimila se si tratta di rifiuti pericolosi.